Menù del sito "www.problemicoppia.com"

Lui non mi desidera più



mi ama ma non mi desideraLui non mi desidera più!

Forse è colpa mia... non sono abbastanza seducente! Forse mi ama ancora ma non mi desidera più sessualmente...

Cosa posso fare per risvegliare in lui la passione?

Il non sentirsi cercati dal partner ed il calo del desiderio sessuale è un problema che affligge molte coppie.

Quando non ci sente desiderati si vivono emozioni contrastanti: rabbia nei confronti di chi sembra non vederci più, senso di colpa ed inadeguatezza, frustrazione, paura di parlarne per timore di non essere compresi.

Giorno dopo giorno, ci si rassegna all'idea che forse è normale che il desiderio e la passione siano qualcosa di fugace e relegato agli inizi di un rapporto d'amore.

Ma le cose stanno proprio così?
Lui davvero non ti vuole più?
Lui davvero non ti desidera più come prima?

Non si può fare nulla per evitare la mancanza di desiderio sessuale?

Il problema riguarda la coppia o solo chi, dei due partner, non prova più attrazione e desiderio?

Ed, in particolare, cosa può fare una donna se sente che lui la ama ma non la desidera più sessualmente?

Continua la lettura per conoscere l'IDENTIKIT CERTIFICATA DAGLI UOMINI DI UNA DONNA NATURALMENTE SEDUTTIVA...


E' tutta colpa mia?


Una donna quando non si sente desiderata dal proprio partner inizia a mettere in discussione la propria femminilità e a vedere nelle altre donne potenziali rivali assai più sexy e seducenti di quanto si senta lei.

Ti risuona? Se lui non ti cerca più tu pensi di non valere abbastanza ai suoi occhi e cerchi piccoli segnali che disconfermino il fatto che lui abbia perso interesse sessuale per te.

Le ragioni del calo del desiderio sessuale però, non vanno ricercate sono nella sfera dell'intimità perché il venir meno del desiderio potrebbe essere la spia di un problema più profondo e che riguarda la relazione di coppia nella sua globalità.

Quindi... no, non è assolutamente detto che se il tuo lui non ti desidera più sia tutta colpa tua e di una tua mancanza di sex appeal...

Potrebbe essere la vostra relazione a non funzionare più o, comunque, potrebbe necessitare di un miglioramento in alcune aree del rapporto...

oppure potrebbe essere il tuo compagno ad attraversare un momento di difficoltà personale con un derivante calo del desiderio sessuale.



Se lui non mi vuole più cosa posso fare?


So che non è facile mantenere un atteggiamento razionale e oggettivo quando non ti senti desiderata dal tuo lui ma non farti sovrastare dalle emozioni negative e cerca di analizzare i dati di realtà.

Da soli è difficile, ti va di farlo insieme?

Analizziamo insieme se davvero lui non ti desidera più come prima e perché...

In poche parole per superare il problema e riaccendere (o accendere!) il desiderio devi capire se:

  1. spronare ed aiutare il tuo lui a risolvere ciò che lo affligge e ne mina la sessualità;
  2. risolvere i problemi passati e presenti che minano il vostro rapporto di coppia;
  3. fare un po' di autocritica e capire quali elementi ti mancano per essere una donna sexy e seducente agli occhi del tuo lui.
E' su questo terzo punto che ci concentreremo fra poco, mentre per il primo ed il secondo ti basta scrivere la tua mail nel modulo che trovi alla fine di questo articolo.



Come posso diventare seduttiva e farmi cercare da lui?


Nella maggior parte dei casi quando una donna non si sente più desiderata dal proprio partner, per risvegliare il compagno, si concentra sulle modifiche dell'abbigliamento.

Se ti servi solo di questo canale difficilmente riuscirai a sentirsi naturalmente sexy e seducente agli occhi del tuo lui.

Non basta indossare un vestito, devi indossare il giusto atteggiamento!

Scimmiottare un atteggiamento provocante che magari non ti appartiene ti farà apparire impacciata, soprattutto perché in quel momento lo metti in atto per mettere a tacere un senso di inadeguatezza, perché pensi che lui non ti voglia più e non per un reale desiderio.

Gli elementi in gioco per essere seduttive sono molti ma cercherò di fornirti un “identikit della donna seduttiva” individuando 7 caratteristiche che, se presenti, ti faranno sentire preda profondamente desiderata e cercata dal tuo compagno.

Che ne dici, potrebbe interessarti...?

Allora facciamo sì che accada!



CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°1: BELLEZZA NON SOLO ESTETICA


Allora, è inutile negarlo:

l'estetica è il primo elemento che risveglia l'interesse sessuale di un uomo. 

Ci tengo a dire che ciò non è indice di superficialità da parte del genere maschile bensì è, semplicemente, parte degli istinti biologici di un uomo. 

Ovviamente l'uomo, visto che non è un animale governato solo dagli istinti, non guarda solo l'estetica ma essa è “l'esca” di partenza.

Quando ti interroghi sulla tua bellezza e ti domandi se il tuo aspetto possa piacere al tuo partner, evitando così che lui perda interesse sessuale per te, occorre ricordare che ogni uomo, così come ogni donna, ha le proprie preferenze estetiche quindi... 

...una donna bella non necessariamente deve incarnare lo stereotipo della top model: magra, alta, capelli biondi ed occhi chiari.

Ci sono donne in carne altamente seducenti e donne magrissime che non hanno nulla di sexy... il punto non sono i kg ma il saper mixare il giusto grado di sensualità e vanità senza mai essere volgari.

In concreto per rendere la BELLEZZA presente nel proprio identikit occorre essere:

  • curata nell'aspetto e femminile... anche a casa!! Il che comprende un'attenzione all'abbigliamento e al trucco con la ricerca dello stile che valorizzi il proprio corpo e il proprio viso... senza un secondo fine particolare (conosco donne che si curano solo per l'intimità, fatti vedere sexy per un po' di tempo senza che accada nulla: riscalderai la sua fantasia e presto lui ti cercherà di nuovo);
  • attenta a come parli! Insomma una scaricatrice di porto non è seducente... la battuta a sfondo sessuale può essere fatta anche da una donna ma nei modi e nei tempi giusti. Occorre saper conversare senza essere logorroiche, alternando momenti in cui si parla a momenti di silenzio e... allusioni e sguardi che lasciano intendere. Le allusioni riaccenderanno l'interesse sessuale del tuo lui!;
  • non fare il manico di scopa! E' seduttivo un modo di camminare né troppo veloce, né troppo lento, sono preferibili movimenti sinuosi e non scattosi, occorre saper guardare negli occhi un uomo e poi distogliere lo sguardo al momento giusto, è fondamentale un portamento eretto ma non rigido: sciolto e non ingobbito;
  • pavoneggiati un po'! Essere capaci di mostrarsi, di mettersi un po' al centro dell'attenzione senza eccedere nel protagonismo... e tieni presente che quando dico: “essere capaci di mostrarsi” non intendo essere, necessariamente, estroverse. Anche una donna timida può essere estremamente seducente se sa trovare la giusta angolazione per relazionarsi ad un uomo. Anche tu puoi pavoneggiarti con il tuo compagno e indurlo a cercarti.

Ecco che tutto questo rende una donna femminile e dunque, seduttiva.


CARATTERISTICA SEDUTTIVA n° 2: SENSIBILITA' "ANTITRADIMENTO"


Fino ad ora abbiamo detto che una donna attrae un uomo con la propria estetica ma devi sapere che una donna seduce davvero un uomo con la propria sensibilità. 

Infatti, anche un uomo molto sicuro di sé, molto deciso e che, apparentemente, non ha bisogno di attenzione è un essere umano e dunque, come tutti, trae piacere dal confronto con una donna che lo sappia ascoltare e capire davvero.

La sensibilità è l'EMPATIA cioè la capacità di mettersi davvero nei panni dell'altro, di coglierne le emozioni e di aiutarlo ad esprimerle senza sentirsi giudicato.

Sto per rivelarti la crudele verità sul tradimento!

Moltissimi uomini che si rivolgono a me hanno tradito la compagna, o comunque smesso di desiderarla sessualmente, proprio perché l'amante, ancor più dei desideri sessuali, ha saputo soddisfare questo bisogno di comprensione e accettazione al quale le mogli non sapevano dare risposta.

Attenzione: non giustifico il tradimento. Penso che l'ideale sia quello di porre fine ad una relazione che non funziona e, solo dopo, iniziarne un'altra ma non sempre l'ideale, nella vita, si riesce a perseguire...

Una cosa è certa però: se una donna sa essere empatica (oltre a tutto il resto che vedremo fra poco) allontana di molto il rischio del tradimento da parte del partner e di trovarsi un giorno a pronunciare parole che suonano come un epitaffio:"Lui non mi vuole più!"; "Lui non mi desidera più come prima!"


CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°3: DOLCE E ROMANTICA MA...


I miei pazienti hanno sempre parecchi dubbi in merito a quale sia il giusto livello di romanticismo.

Spesso le persone si vergognano ad essere romantiche perché l'esserlo implica mostrare una parte tenera e, potenzialmente, vulnerabile di sé. 

Non so se sia il tuo caso ma nella mia professione ho conosciuto molti uomini e molte donne che facevano davvero fatica a gestire questa dimensione del rapporto d'amore.

Occorre trovare il giusto equilibrio senza estremismi: non va bene essere “scaricatrici di porto” e nemmeno “smielate” in ogni momento. 

Ciò che è importante è sapersi lasciare coinvolgere dal viaggio della seduzione che l'uomo mette in scena per la propria compagna...

Va da sé che, affinché la donna possa lasciarsi andare, l'uomo deve essere in grado di comportarsi, a propria volta, in modo seduttivo ma per questo aspetto puoi approfondire scrivendo la tua mail nel modulo al termine dell'articolo. 

Tornando alle difficoltà dell'universo femminile va detto che molte donne non riescono a lasciarsi andare in tal senso perché si imbarazzano anche a causa di un'insicurezza personale.

Una donna, invece, per essere seduttiva, deve lasciarsi sedurre e corteggiare, deve saper accettare i complimenti, deve divertirsi nel ruolo di preda...

Inoltre deve essere dolce: non sto dicendo che bisogna essere mamme dei propri compagni, ed invece molte donne eccedono in questa dimensione, ma affettuose nelle parole e nei gesti si perché non c'è nulla di male nel “prendersi cura” del proprio uomo.


CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°4: INTELLIGENZA...


Le bambole un po' oche possono essere seduttive per una notte ma poi stufano... 

...quindi l'intelligenza, la capacità di conversare su molti argomenti, l'essere una donna con una vita piena e ricca di interessi è ciò che fa la differenza tra la seduzione per una notte e la seduzione che continua in una relazione... quella seduzione che ti farà sentire desiderata sessualmente per tutta la vita.


CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°5: EQUILIBRIO (IMPORTANTE!)


Per essere seduttiva con il tuo partner devi ricordarti che l'intelligenza di cui ti ho appena parlato è ancor più seduttiva quando si accompagna all'equilibrio e cioè alla capacità della donna di non essere, passami il termine,


“una pazza isterica, lunatica, musona e che cambia idea ogni 5 minuti”.

Moltissimi uomini non vogliono una relazione seria perché associano all'idea di una relazione stabile con una donna l'idea di dover sottostare ai cambi di umore repentini ed inspiegabili che trasformano una donna in una iena indomabile.

E per gli stessi motivi possono perdere il desiderio sessuale per la propria compagna.

Se ti riconosci in questa descrizione, beh... devi fare un po' di autocritica...

Ahimè, questi uomini, spesso, hanno ragione perché molte donne agiscono e reagiscono in modo impulsivo.

Le donne che sono totalmente istintive e non usano la razionalità interpretano i comportamenti del partner senza osservarli per quello che sono, bensì attribuendo ad essi significati inesistenti e frutto delle proprie paure.

Una donna seduttiva è dunque una donna che sa usare la ragione e sa spiegare, prima di tutto a se stessa, e poi al partner il perché dei propri atteggiamenti.

In altre parole è una donna che sa analizzare la realtà per quello che è e non per quello che si immagina.


CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°6: AUTONOMIA, FELICITA' E... DARE (NEL MODO GIUSTO PERO'!)


Queste 3 parole sintetizzano uno dei segreti per essere seduttive.

Una donna sicura di se stessa, che si piace esteticamente e caratterialmente diventa, infatti, naturalmente seduttiva.

Se ci si piace davvero e si ha la giusta sensibilità per non essere altezzose, allora le altre persone si sentiranno attratte dalla fiducia che spontaneamente sprigioni all'esterno di te.
Il tuo lui così, ti desidererà di nuovo... 

Questa attrazione è generata dal fatto che quando ci si piace e si ama la propria vita si ha una luce negli occhi e un sorriso che trasmettono vitalità e... vitalità fa rima con passionalità.

L'uomo percepirà che sappiamo star bene da sole, che non gli staremo alle calcagna e che sapremo realizzare la seduzione del dare.

Il concetto di “seduzione del dare” è un concetto complesso ma ti basta sapere che per sedurre davvero un'altra persona occorre essere concentrati su di lei, essere curiosi di conoscere il suo mondo, essere attenti a dare per il piacere di dare e non solo a ricevere per colmare un personale vuoto esistenziale e per placare il proprio senso di solitudine o inadeguatezza.

Vedo troppe donne spente, musone e arrabbiate con la vita!

Tutto questo è bisogno, dipendenza e non amore e seduzione.

Non dimenticare mai che saper star bene da sola è l'unica garanzia per saper ri-sedurre ogni giorno il tuo partner, per far si che lui ti cerchi e ti desideri.


CARATTERISTICA SEDUTTIVA N°7:
 MISTERO "VEDO-NON-VEDO"


Una donna seducente è una donna rispetto alla quale l'uomo ha la sensazione di aver sempre qualcosa da scoprire...

Questa sensazione la si dà non essendo monotone e rigide nei valori (che, ovviamente, non vuol dire non averne), non essendo rigide nel modo di vivere l'intimità e, in generale, la vita di tutti i giorni.

Che cosa fa dunque la differenza tra una donna sexy e una donna che diventa solo l'amica del partner, una donna di cui un uomo può essere ancora innamorato ma non più attratto sessualmente?

Beh... l'amica di solito è la donna “simpatica” e la simpatia è un tratto importante per garantire leggerezza alla vita a due, ma se una donna fa solo la simpatica senza quel tocco di mistero diventa, appunto, solo una piacevole coinquilina.

Il “vedo non vedo” non è importante solo nel vestire ma anche nel modo di atteggiarsi.

Il mistero è dato dal giusto mix di tutti gli elementi che abbiamo visto sino ad ora che, se ben calibrati, garantiscono la perfetta realizzazione della "ricetta" per far si che il proprio uomo ti desideri sempre come il primo giorno... ed anzi di più.

Sarai sempre oggetto di desiderio del tuo compagno se saprai:

essere moglie, mamma (senza eccedere) e amante allo stesso tempo!



Affinché lui mi voglia devo essere perfetta in tutti e 7?


Siamo giunti al termine del nostro identikit della donna seduttiva. 

Spero di non averti sovraccaricato con tutte queste informazioni ma ho voluto fornirti un quadro completo di tutti gli aspetti che vanno tenuti in considerazione quando ci si valuta in merito al proprio grado di sex appeal, quando cerchi di capire perché lui ha perso interesse sessuale in te.

Non preoccuparti però: non devi essere perfetta in tutti e 7 gli elementi che ti ho citato.

Puoi aumentare la tua seduttività concentrandoti sugli elementi su cui ti senti più carente e potenziando quelli che scopri essere i tuoi talenti.

Si, perché tutte le persone hanno dei talenti che le possono rendere seduttive... il punto è che non sono mai riuscite, e spesso anche a causa di un po' di pigrizia, a scoprirli, accrescerli e a farli emergere. 

Non occorre diventare altro da se stesse, non occorre stravolgere la propria identità.

E' necessario solo far in modo che uno o due elementi dell'identikit siano presenti in te in modo eccellente e far sì che nessuno degli altri sia sotto la sufficienza. 

Affina dunque questi aspetti e poi dedicati, ogni giorno, ad attività che ti piacciano e che ti facciano sentire completamente te stessa.

In questo modo svilupperai sempre più autostima e avrai sempre più voglia di mostrare al mondo chi sei.

Accadrà così che l'essere seduttiva sarà la naturale conseguenza di questo tuo nuovo modo di vivere la vita da protagonista sapendo che al centro di tutto c'è la tua unicità... 

...quel mix di caratteristiche che tu e solo tu possiedi e nessun altra donna potrebbe avere come hai tu.

Lo sviluppo o il potenziamento di queste qualità ti aiuteranno a far si che lui ti desideri di nuovo come prima... o, forse, anche di più...


Io non ne sono capace!!


Forse stai pensando che sviluppare l'identikit della donna seduttiva e, parallelamente, capire se il problema è tuo, del partner o della coppia è un'impresa troppo ardua.
Ti senti sfiduciata all'idea di potercela fare da sola?

Ti capisco ma se davvero ci tieni al tuo rapporto di coppia, se davvero vuoi evitare che lui non ti desideri più sessualmente devi agire prima che il desiderio sia totalmente soffocato. 

Quindi:

  • supera la pigrizia... che è la caratteristica anti-seduttiva per eccellenza e prova ad applicare ciò che ti ho suggerito;
  • ricordati che l'apprendimento implica sempre l'applicazione pratica quindi più ti metti in gioco e più potrai vedere risultati concreti nella tua vita di coppia;
  • non aspettare di non avere paura: fallo e basta!!


Un po' di paura c'è sempre quando si esce dal proprio modo abituale di essere... ma affrontarla, con i giusti strumenti in modo che non sia una paura paralizzante, ti consentirà di esprimere totalmente te stessa... e questa è la chiave della vera seduzione, è la formula magica che farà si che lui continui a volerti.

Fine? No: se vuoi abbiamo appena iniziato e posso semplificarti la vita.

Come?

Scrivi la tua mail nel modulo che trovi qui sotto per non sentirti più sola nell'affrontare i problemi che riguardano la tua coppia e per superare le tue paure e i tuoi dubbi su di te, sul tuo potere seduttivo e sulla mancanza di desiderio sessuale del tuo lui.

Riceverai tanto materiale prezioso e GRATUITO direttamente nella tua casella di posta... e se non lo vorrai più ricevere ti basterà UN SOLO CLICK e l'invio delle mail verrà immediatamente interrotto.

Cosa aspetti?

A presto
Valeria Mora, Psicologa, Counselor e formatrice



4 commenti:

  1. Grandissima Valeria, sono un maschietto e certifico!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io! Donne leggete!

      Elimina
  2. Daniela Grandi1 aprile 2015 05:38

    Valeria hai qualche consiglio per chi come me non sa riuscirà mai a portare la numero 1 alla sufficienza? Sono senza speranza? -_-

    RispondiElimina