Menù del sito "www.problemicoppia.com"

Il sesso è diventato un problema: risolviamolo in tv


Qualche tempo fa una mia amica mi ha consigliato un programma televisivo dal titolo accattivante: SEX THERAPY.

La mia amica, sapendo che lavoro con le coppie e mi trovo spesso ad affrontare problemi relativi all'intimità tra i partner, mi ha chiesto il mio parere sul programma.

Preciso di non aver ancora avuto il tempo per vederne diverse puntate ma ci tengo a condividere le mie impressioni sul blog, anche se sono solo limitate all'unica puntata che ho visionato.

Per chi non sapesse di che cosa si tratta faccio una breve descrizione del format.

Le coppie che hanno problemi relativi alla sfera della sessualità contattano la redazione per essere seguiti da due sessuologi.

La coppia verrà accompagnata dai professionisti nella comprensione di ciò che non funziona, nella riscoperta dell'intimità e nel superamento delle difficoltà che i partner presentano.

Il lavoro dei sessuologi e della coppia viene trasmesso in video.




Confesso che il primo impatto con la trasmissione mi ha lasciato un po' perplessa: vengono trasmesse le immagini dei rapporti intimi della coppia; sono immagini leggermente oscurate e non volgari ma si tratta di un qualcosa di molto privato che viene reso pubblico. 

Chi mi segue nei miei post sa che non sono bigotta o conformista ma in questo caso la riflessione sul privato anzi, sul privatissimo che diventa pubblico ritengo sia doverosa.

Certo... il Grande Fratello ci ha abituati a ben altro ma perché è necessario mostrare queste immagini?

Sicuramente uno dei motivi è l'audience ma penso che ci sia anche un valido motivo terapeutico.

La tv, unitamente ad internet, è il canale informativo maggiormente accessibile e dunque, se serve per fare formazione e prevenzione del disagio ben venga. 

Bene... ma perché non basta raccontare il problema e le soluzioni invece che "far vedere"?

La risposta che mi sono data è sintetizzabile in un'unica parola: identificazione.

L'identificazione è un meccanismo di difesa (cioè, semplificando al massimo, un modo di funzionare della psiche umana per preservare il benessere e il giusto equilibrio tra istinto e ragione) che porta la persona a far propri i pensieri e i comportamenti di un altro essere umano. 

Nel caso specifico: se sto vivendo una relazione di coppia in cui l'intimità langue o è problematica e vedo una coppia che davvero si è messa in gioco, che ha problemi simili ai miei ma che riesce a risolverli e comprendo che la coppia non finge, perché realmente sta sperimentando gli spunti forniti dai professionisti, allora posso identificarmi con quella coppia, posso pensare che forse anche per me e mio marito o mia moglie c'è una possibilità.

Il sesso in molti casi, anche se sembra difficile crederlo, è ancora un tabù, o meglio, è un qualcosa di cui si parla tantissimo proprio per non parlarne...

La sessualità, i desideri vengono sbandierati e banalizzati ma quando c'è un problema reale non si conosco le parole per esprimerlo. 

Paradossale no?

Bene. Sex Teraphy ha il compito, attraverso le immagini, di far capire che i problemi della sfera intima possono essere trattati e risolti
Questo è il messaggio che spero possa arrivare a coloro che vedono la trasmissione. 

Ovviamente non è necessario andare in tv: puoi affrontare le difficoltà in ambito sessuale in uno studio di un professionista competente senza le telecamere ma ricordati di...

 non rinunciare più a vivere una sessualità appagante
 perché anche a fare l'amore si può imparare. 

Attenzione: il sesso non è una "prestazione" anzi, quando il sesso diventa prestativo ("Devo fare bene!", "Mi starò muovendo nel modo giusto?", "Lei/lui sarà soddisfatto?" ecc...) ecco che nascono i problemi!

Con l'espressione "a fare l'amore si impara" intendo dire che:

- l'intimità di coppia va costruita giorno dopo giorno, 

- bisogna conoscere a fondo la propria sessualità, 

-conoscere a fondo quella dell'altro e

- per sviluppare questa conoscenza bisogna saper comunicare... 

ma di questo parleremo prossimamente...

A presto

                                                                                                                  Valeria Mora       
         
Psicologa, Counselor e formatrice