Menù del sito "www.problemicoppia.com"

Sono gelosa! Cosa posso fare?


Ciao caro lettore / cara lettrice!


Ci siamo lasciate con una domanda:

"Cosa fare quando 
la gelosia diventa morbosa?"

  1. Il primo passo per controllare l'intensità di questo sentimento è riconoscerne la pervasività. In altre parole chiediti quanto tempo spendi, durante la giornata, a pensare a dove si trovi il tuo partner, a cosa stia facendo e con chi, a quali telefonate abbia ricevuto il giorno precedente e a quali, eventualmente, non abbia risposto, a controllare le tasche dei suoi pantaloni e delle sue giacche alla ricerca di fantomatici indizi di tradimento e così via...
  2. In seconda battuta rifletti su come conduci la tua vita: svolgi un'attività professionale gratificante? Coltivi degli hobby che ti consentono di esprimere chi sei e di soddisfare le tue passioni? Hai una vita ricca di impegni oppure senti che la tua quotidianità è vuota e priva di direzione?
  3. Se senti che la tua vita non è quella che avevi sognato smetti di rimuginare su ciò che non hai e inizia ad agire per ottenere ciò che desideri. Chiediti chi sei tu e che cosa faresti se il tuo partner/la tua partner ti lasciasse. So che può sembrare una domanda brutale da porsi, ma solo se sappiamo dare risposta a questo quesito possiamo smettere di avere paura di un abbandono che, probabilmente, non si verificherà.
  4. Affinché il cammino verso ciò che vuoi sia più semplice devi aver chiaro quali siano i tuoi punti di forza e i tuoi punti di debolezza: accetta quest ultimi e lavora su di essi, in modo costruttivo, facendo leva sui primi.
  5. Ascolta il tuo corpo e la tua mente: imparando ad "ascoltarsi", cioè imparando a cogliere le connessioni tra i propri pensieri e le proprie emozioni e prestando attenzione ai cambiamenti del proprio fisico (tensione muscolare, battito cardiaco, respirazione, ecc...) si può diventare abili a riconoscere l'insorgere della gelosia prima che essa diventi incontrollabile.
  6. Poniti sempre questa domanda: ciò che io vedo corrisponde alla realtà? Il mio punto di vista è davvero l'unico possibile?
  7. Se non riesci a fare chiarezza da solo non esitare a chiedere l'aiuto a un professionista: chi è esterno al problema può cogliere con maggior oggettività ciò che tu vedi, in modo probabilmente un po' offuscato, a causa di questo sentimento. 
  8. Non vergognarti della tua gelosia ma agisci per evitare che essa avveleni la tua vita sentimentale!

Se senti la necessità di fare chiarezza non aspettare a richiedere il tuo colloquio gratuito, della durata di 1h., da effettuarsi dal vivo o via skipe, compilando il modulo che trovi a questo link: 

Dimenticavo.... Se non sei tu ad essere geloso/a, bensì sei il destinatario della gelosia del partner non perderti il prossimo post in cui potrai trovare utili suggerimenti per evitare tutto ciò che può far scattare la miccia della gelosia nel tuo compagno/a.

A presto

Valeria Mora, Psicologa, Counselor e formatrice
 


Nessun commento:

Posta un commento