Menù del sito "www.problemicoppia.com"

La tua anima gemella sei tu


Oggi voglio parlare di uno dei più grandi paradossi dell'amore: 

solo quando non si ha più bisogno (e sottolineo il termine "bisogno") dell'anima gemella
 la si può incontrare sul proprio cammino...

In altre parole: quando non si cerca l'amore esso arriva. 
Capita spesso di sentir dire, da una donna o da un uomo che stanno vivendo i primi momenti di un rapporto d'amore passionale e ricco di emozioni positive, frasi come: 

"Lei/lui è arrivato/a quando meno me lo aspettavo...; 
il nostro incontro è stato davvero casuale...; 
è stato un fulmine a ciel sereno che mi ha cambiato la vita...; 
proprio quando credevo che non mi sarei più innamorato l'ho incontrata...; 
quando ho smesso di piangermi addosso per il fatto di essere single, e ho ricominciato a vivere, ho finalmente incontrato l'anima gemella che, ormai, non credevo potesse esistere...

Per poter incontrare l'anima gemella occorre imparare a STARE BENE DA SOLI. 
So che la reazione di un single a questa mia affermazione potrebbe essere di sconforto e incredulità:

"Come è possibile essere felice se non riesco mai ad incontrare la persona giusta?;
Come posso vivere bene le situazioni in cui i miei amici
 sono accompagnati dal partner e io sono solo/a?;
Perché non riesco a trovare un uomo/una donna con il quale sentirmi appagata e completa?"

Quest'ultima domanda ben esprime il vizio di forma: "usare" l'altro come "mezzo" di realizzazione personale. Questa "strategia" è la perfetta via per l'infelicità.
Il senso di benessere e equilibrio personale non può essere messo nelle mani di un'altra persona, anche se si tratta della persona che amiamo. 
Chiaramente avere una compagna o un compagno con il quale si è in sintonia rende la vita più "facile" nei momenti duri e più divertente nei momenti belli. Affinché tale amore sia davvero appagante, deve trattarsi    di un'amplificazione di un qualcosa che il singolo partner possiede già dentro di sé.

La coppia è un NOI ma questo non può esistere se non ci sono i singoli IO che lo formano.
Per capire quanto la tua identità e la tua felicità siano o meno dipendenti dal tuo partner chiediti CHI SARESTI, COSA FARESTI E DOVE ANDRESTI senza di lui/lei.
Quando avrai trovato risposta a queste domande capirai che la vera anima gemella si trova dentro di te. 
Se imparerai a conoscere e ad amare te stesso vivrai l'attesa dell'incontro perfetto con serenità, senza quella tensione che vive chi non ha ancora scoperto di essere un IO che può stare in piedi da solo.
Se, invece, l'anima gemella l'hai già trovata il fatto di porti queste domande ti aiuterà a vivere il tuo rapporto d'amore con maggiore serenità, senza gelosie o timori di abbandono. Tu e il tuo partner sarete così due IO davvero in grado di creare un NOI che sarà "più della somma delle parti"!

Seguimi nel prossimo post se desideri conoscere

 IL SEGRETO PER VIVERE UN AMORE SANO E DUREVOLE!


Ti aspetto

Valeria Mora, Psicologa, Counselor e formatrice


Nessun commento:

Posta un commento