Menù del sito "www.problemicoppia.com"

Esiste l'anima gemella?


Per ogni donna esiste un solo "Principe Azzurro?"
In altre parole: nel corso della propria vita è possibile incontrare una sola volta l'"anima gemella" oppure può accedere più frequentemente di trovare l' "altra metà della mela"? 

Ritorno a scrivere sul blog, dopo un po' di assenza causa influenza e un periodo di super lavoro, affrontando un tema che, in parte, abbiamo già trattato. Se siete assidue lettrici sapete quanta importanza io attribuisca alla CONSAPEVOLEZZA DI CIO' CHE SI DESIDERA. Da essa infatti, dipende il benessere psicologico e fisico della persona.

L' "incastro perfetto", l' "alchimia di coppia" non può nascere se i partner non hanno ben chiaro ciò che desiderano all'interno del rapporto di coppia e ciò che desiderano per la propria vita.
Solo sapendo che cosa si vuole dal partner e che cosa si è in grado di dare allora si può procedere nella ricerca dell' "anima gemella". 
Uso volutamente il termine RICERCA perché il Principe Azzurro non bussa alla porta di casa mentre noi siamo lì ad aspettarlo. La persona giusta la si può incontrare ovunque ma solo se, nel frattempo, stiamo vivendo. 
Ecco che emerge la necessità di star bene da sole, di avere un'identità ben definita, di saper coltivare passioni e interessi, di essere "persone singole".
Non si può essere "donne zoppe" in attesa di appoggiarsi a  un uomo che, con tali premesse, diventerebbe la gamba senza la quale si sarebbe più in grado di camminare.

Se la propria vita é piena e soddisfacente e se si riesce a dedicare del tempo a ciò che appassiona e fa sentire vivi l'effetto collaterale sarà la frequentazione di persone in linea con i propri valori e con il proprio stile di vita. Ecco che la probabilità di incontrare l' "anima gemella" aumenta in maniera esponenziale!

Sapere ciò che si desidera in amore restringe il campo delle possibilità perché implica una maggiore selezione delle persone in linea con ciò che ci si prefigge. Questa selettività é molto importante perché permette di risparmiare molto tempo che, con molta probabilità, sarebbe stato investito in storie con la data di scadenza...

Dopo quest'opera di "pre-selezione" i pretendenti rimasti disporranno dei requisiti fondamentali per essere eletti ad "anima gemella", ma che cosa fa si che solo uno diventi il Principe Azzurro? 
A questo punto entra in gioco l'alchimia dell'amore: attrazione, sguardi, silenzi, complicità, tempismo...e la relazione di coppia ha inizio. Questa miscela esplosiva scatta senza preavviso ma la consapevolezza dei propri desideri sentimentali aumenta la probabilità di scorgere in più individui.gli elementi atti a soddisfarli. Se si sa cosa cercare è più facile sapere dove e come guardare per ottenerlo!

Ricapitolando: una donna consapevole di ciò che desidera in amore può, in prima battuta, restingere la "schiera" dei potenziali partner per poi giovare di tale restrizione a livello qualitativo. 
Con questo concetto non voglio negare l'importanza di vivere anche delle "storie sbagliate". Una relazione con un partner non totalmente compatibile è un'esperienza utile  a capire ciò che si vuole davvero e dunque, fondamentale per accrescere la propria consapevolezza affettiva. 
Le "storie sbagliate" però, se non seguite da una reale presa di coscienza di ciò che non ha funzionato, rischiano di ripetersi. Sviluppare consapevolezza del proprio ideale per la relazione di coppia significa anche non ripetere le scelte errate.

Semplificando:
fino a ieri eri convinta che lui fosse la tua anima gemella ma poi ti ha delusa, tradita, lasciata?
 Non rimpiangere ciò che è stato bensì chiediti che cosa vuoi per il tuo futuro sentimentale. 
Così facendo non tarderai ad imbatterti nel Principe Azzurro adatto alla nuova te stessa che, 
in modo più o meno veloce ma inesorabile, 
è nata dopo la fine di una relazione che non ti completava più.

Vista la mia prolungata assenza dal blog ti ricordo il link 
per richiedere l'ora di consulenza gratuita via skipe o dal vivo in merito ai temi di tuo interesse sulla relazione di coppia. Se stai vivendo un periodo difficile con il tuo compagno, o se hai bisogno di fare chiarezza o se, semplicemente, hai voglia di vivere al meglio il tuo rapporto di coppia, sia nei momenti sereni che in quelli di crisi, non esitare a contattarmi tramite il questionario di prenotazione del colloquio. 
Se vuoi capire meglio cosa significa avere una chiara CONSAPEVOLEZZA AFFETTIVA ti basta dare un'occhiata al video gratuito che trovi al link suddetto. 


A presto

Valeria Mora, Psicologa, Counselor e formatrice




Nessun commento:

Posta un commento