Menù del sito "www.problemicoppia.com"

Alchimia di coppia



Un corso per essere felici e in sintonia con il partner imparando a comunicare o trovare l'anima gemella

Inizio corso: martedi 8-11-2011 o martedì 15-11-2011
Durata:        8 incontri con inizio alle h. 21.00 e termine alle h. 22.30
Luogo:         Vigliano B.se via Milano 29
Per informazioni e iscrizioni: telefonare o mandare un sms al 
                                                   340-5902216

Il termine ALCHIMIA fa riferimento a una disciplina, diffusasi in Europa dopo l’anno mille, che aveva l’obiettivo di condurre l’uomo alla “pietra filosofale”, una pietra in grado di trasformare i metalli in oro. L’uomo doveva, in altre parole, raggiungere la perfezione, doveva evolversi per conquistare l’equilibrio interiore. Una relazione di coppia fonte di benessere per entrambi i partner é un’alchimia; un bilanciamento e un incastro preciso tra il maschile e il femminile.
Questo corso é rivolto a tutte quelle coppie, donne, uomini, ragazzi e ragazze che sentono l’esigenza di scoprire qualcosa in più su ciò che sta alla base di un rapporto di coppia. Tale esigenza può essere frutto di difficoltà a “trovare l’anima gemella”, a mantenere relazioni durature, a gestire i problemi e i conflitti con il proprio partner/la propria partner o di un semplice desiderio di approfondimento e crescita.
Il corso é dunque, una preziosa occasione per imparare a prendersi cura del proprio rapporto d’amore per costruire un’intesa perfetta e duratura con il partner.
Durante il corso aprofondiremo i seguenti temi:

Essere uno per essere coppia – essere coppia per essere uno;
 Il percorso dell’amore: nascita – qualità e stabilità – rilancio e rinnovo continuo della relazione;
 Le differenze tra uomo e donna: differenze come risorsa e non come
    limite;
 La comunicazione di coppia;
 La comunicazione non verbale all’interno della relazione di coppia;
 La relazione di coppia di fronte allo stress quotidiano e al conflitto;
 La coppia tra impegno, fiducia e perdono;
 La coppia e i suoi confini: famiglie d’origine, figli, amici, lavoro;
 Gioco e sessualità nel rapporto d’amore

Approfondiremo queste tematiche sia da un punto di vista teorico che pratico.
Sentir parlare di “pratica” può spaventare, ma voglio subito rassicurarvi dicendovi che, durante le lezioni, non faremo altro che provare, in alcuni casi da soli, in altri con il partner, a conoscere meglio noi stessi e il nostro compagno o compagna attraverso delle esercitazioni guidate. Ognuno sarà libero di decidere se partecipare attivamente ad esse o osservare gli altri. Tra un incontro e l’altro suggerirò delle esercitazioni da svolgere da soli o con il partner: saranno un’occasione per divertisi prendendosi cura della propria coppia. Nulla, in questo corso, sarà imposto! La pratica é importante, ma anche la riflessione personale é un ottimo strumento per ritrovare o migliorare la sintonia di coppia.
In base alle esigenze e agli interessi dei partecipanti si potranno individuare altri argomenti, oltre a quelli che ho citato, da approfondire.

Vi anticipo i principi cardine di tutto il corso:

• Ad amare si impara
• Amore come consapevole e razionale responsabilità
• Amore é autenticità  

Cosa mi porterò a casa dopo aver seguito questo corso?

 Avrai una maggiore e più profonda conoscenza di te stesso e delle tue modalità di rapportarti con l’altro sesso;
 se sei single tale consapevolezza ti aiuterà a capire quali caratteristiche dovrebbe avere un futuro partner, per poter instaurare con lui/lei una relazione duratura e qualitativamente speciale;
 se stai vivendo una relazione di coppia dalla quale ti senti appagato/a potrai renderla ancora più gratificante e importante;
 se stai vivendo una relazione di coppia che attraversa un periodo di conflittualità apprenderai degli efficaci “strumenti” per lavorare sulle difficoltà, ritrovare l’equilibrio e rinnovare il rapporto affinché le crisi possano essere sempre più rare.
Concludo con una poesia di Kahlil Gibran che rispecchia l’essenza dell’essere coppia...

"Sul matrimonio"
Kahlil Gibran

Allora Almitra di nuovo parlò e disse:
Che cos'è il Matrimonio, maestro?
E lui rispose dicendo:
Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
E insieme nella silenziosa memoria di Dio.
Ma vi sia spazio nella vostra unione,
E tra voi danzino i venti dei cieli.
Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore:
piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime.
Riempitevi l'un l'altro le coppe, ma non bevete da un'unica coppa.
Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane.
Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo,
come sole sono le corde del liuto, benché vibrino di musica uguale.
Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro,
poiché solo la mano della vita può contenere i vostri cuori.
E siate uniti, ma non troppo vicini;
le colonne del tempio si ergono distanti,
e la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.

Valeria Mora, Psicologa, Counselor e formatrice


Nessun commento:

Posta un commento